Breve diario (giorno 3)

GIORNO 3 (mercoledì)

Mi sveglio e so già che sta per finire la pacchia.
Passo in bagno, faccio colazione e poi guardo l’ora: sono le 7:50.

Le 24 ore di libertà sono, ahimè, finite!

Da schiavo devoto mi infilo, nuovamente, la cintura di castità e poi vado al lavoro.

La giornata procede con qualche difficoltà.
Non so come mai ma la gabbia sembra più stretta rispetto a due giorni fa.

Forse il mio uccello si era abituato troppo bene e risente dello shock psicologico.

Lavorare con il cazzo ingabbiato è strano. Nessuno sa e/o si accorge della cosa ma tu sai benissimo che tua moglie
ti sta tenendo per le palle.
E’ una presa costante nonostante lei sia distante.

Magari lei sta ancora dormendo eppure mi tiene saldamente per i coglioni.

In certi momenti la cosa mi piace, mi fa pensare più intensamente a lei.
In altri mi crea qualche leggero problema di movimento tipo quando mi devo sedere.

Tutto sommato la giornata passa senza intoppi e alla sera ritorno a casa.

Mentre ceno da solo mi guardo alcune vecchie foto di noi due.
Mi sale un po’ di nostalgia.

Mi manca tanto e non vedo l’ora che ritorni a casa.

Decido di togliermi Game Over solo per farmi la doccia (lei ci tiene alla mia igiene personale😁 )
per poi rimettermela subito dopo.

Adesso vi saluto che è arrivata l’ora di andare a letto.

Ed anche questa è fatta! Vedremo come andrà domani.

Ciaoooo 🙂

FINE.

Ps. Comincio a sentirmi proprio il suo schiavetto casto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...